Animatori in Camice Giallo

I camici gialli dedicano una parte del loro tempo ai fratelli e alle sorelle che vivono un momento di fragilità e dolore; si fanno prossimi a tutte quelle situazioni di sofferenza (fisica, psichica e spirituale), non per essere una risposta, ma per accompagnare l’altro in ciò che sta vivendo.

Fanno riferimento alla cappellania della struttura in cui operano, agiscono come comunità orante che cammina insieme, si sentono parte della Chiesa tutta e in sintonia con ogni fratello e sorella che condivide con lui questa chiamata al servizio dell’umana fragilità.

La rete associativa in cui entrano a far parte permette di operare all’interno delle strutture sanitarie coperti da assicurazione e monitorati in ogni  adempimento richiesto.